News

TES 4 - Amiata - Report

 

 

Siamo giunti alla quarta tappa del Toscano Enduro Series, stavolta sulle pendici del Monta Amiata.

Ad ospitarci la splendida località di Abbadia San Salvatore e i ragazzi di Amiata Freeride che hanno saputo gestire la macchina dell’organizzazione in modo impeccabile, a partire dalla preparazione dei sentieri fino ad arrivare alla logistica ed al coordinamento delle tantissime persone coinvolte.

66619494 2279005012352943 2605675191543529472 o

 


I partecipanti hanno potuto usufruire per una parte del percorso anche degli impianti di risalita. La gara presentata con 3 prove speciali ha offerto fin da subito una sorpresa quando i riders hanno scoperto che il famigerato Blind Spot in questo caso era costituito da un’intera prova speciale da percorrere subito come prima prova di giornata.

64740171 2279003172353127 6463789239174692864 o 67353590 2278598672393577 7772820993831075840 o


Il terreno si presentava in condizioni ottime grazie anche ad alcuni temporali dei giorni scorsi che hanno scongiurato il tanto temuto effetto “sabbia” che si crea in caso di terreno molto asciutto.
E’ stato chiaro fin da subito che la lotta per le prime posizioni sarebbe stata serrata e nella speciale “alla cieca” ha prevalso Diego Benassi (ITA, A.S.D. CICLI TADDEI ) seguito da Lorenzo Ciabatti (ITA, BIKE BEAT A.S.D. ) e da Vittorio Palmieri (ITA, G.S. POCCIANTI ACD ), ma tutti e tre nell’arco di meno di 1,5 sec. Da segnalare una particolarità che raramente si è vista nelle precedenti gare, la PS1 forse anche grazie al fatto di essere “segreta” ha visto i primi 25 piazzamenti compresi tutti in 10 sec di distacco dal primo.

66694353 2278599815726796 1841714712765530112 o 66636260 2278598879060223 2863817672519319552 o

Le altre PS sono state un continuo alternarsi di posizioni fra i primi 5 in particolare fino ad arrivare ad una classifica finale assoluta che ha visto primeggiare Vittorio Palmieri (ITA, G.S. POCCIANTI ACD ) grazie ad una costanza di prestazioni durante l’intera gara, al secondo posto Pietro Chinucci (ITA, A.S.D. CICLI FATATO ) seguito sull’ultimo gradino del podio da Lorenzo Ciabatti (ITA, BIKE BEAT A.S.D. ).

Il 2019 ci ha abituati ad una massiccia partecipazione di “bikers elettrizzati” come li chiama il nostro speaker d’eccezione Stefano “Il Cino” Cinotti, e anche sull’Amiata non sono stati da meno con circa 30 partecipanti fra i quali si conferma inarrivabile Andrea Garibbo (ITA, HAIBIKEFACTORYTEAMITALIA ) che ha condiviso il podio con Andrea Lucchini (ITA, G.S. TEAM TENDOLA ) e con Paolo Martelli (ITA, ABETONE GRAVITY TEAM A.S.D.).

66814550 2279003569019754 7149018011024752640 o 66796365 2279004082353036 9104015441159782400 o


A proposito di inarrivabili, fra le donne Francesca Bonanni(ITA, VERTICAL BIKE TEAM ) si conferma nuovamente la più forte , sul secondo gradino troviamo Francesca Baldanzi(ITA, TESSERA GIORNALIERA ) e al terzo posto Giada Zerini(ITA, BIKE BEAT A.S.D. ).

66679644 2279004832352961 8003264341656731648 o 67403089 2279004149019696 862150603759943680 o

E’ stata una domenica di gara sicuramente da incorniciare e tutto il TES vi da appuntamento nel territorio del Gumasio in quel di Vinci per la tappa che chiuderà questo 2019 ricco di soddisfazioni e in cui tutto ancora si potrà giocare per la classifica generale.

 

T.E.S.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.